TRES sulla tuta Suitup Wall of Fame

TRES sulla tuta Suitup Wall of Fame





TRES è sempre stato appassionato di disegno fin dalla sua infanzia. Dalla fine degli anni ’80 è stato contagiato dal virus dell’hip-hop e da lì anche dai graffiti. Le lettere, i colori e le immagini hanno fatto una tale impressione che ha voluto fare lo stesso. Con gruppi hip-hop di Zoetermeer come gli Headliners e la crew Da Phat Pack come spinta in più, divenne presto chiaro che il suo cuore era nel fare graffiti.

Dopo la Graphic School, l’interesse a fare qualcosa per la scena dei graffiti a Zoetermeer è cresciuto. Questo ha portato alla realizzazione di due Hall of Fames e all’organizzazione di diverse jam di graffiti. Oggi, è ancora coinvolto nell’Urban Art Studio.

Trovare il bordo grezzo che appartiene ai graffiti è uno dei punti principali nelle sue lettere, sui muri, sulle giacche e altri

blank
blank
blank
blank
blank
blank
blank
blank
blank
blank
blank
blank
blank
blank
blank
blank
blank
blank
blank
blank
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *